Procedura per la richiesta di riattivazione della fornitura gas

Procedura per la riattivazione della fornitura di gas sospesa dal servizio di pronto intervento per dispersione di gas rilevata sull'impianto d'utenza del cliente finale.

Il cliente finale deve affidare i lavori di riparazione e ripristino della tenuta dell’impianto ad una ditta o ad un professionista, di seguito denominato installatore, in possesso dei necessari requisiti e abilitazioni ai sensi del DM 37/08, iscritto ad una Camera di Commercio o all’Albo Provinciale delle Imprese Artigiane.

Il cliente finale per ottenere la riattivazione della fornitura sospesa deve fornire al distributore il Modulo A/12 (introdotto dalle Linee Guida CIG nr.12 – attivazione o riattivazione dell’impianto del cliente finale) recante, in funzione della norma tecnica applicabile, l’attestazione di assenza di dispersioni o di tenuta idonea al funzionamento, nel rispetto delle modalità previste per il rilascio di:

  • rapporto di prova UNI 11137 (attestante “tenuta idonea al funzionamento” senza ulteriori limitazioni)
  • Verbale di collaudo UNI 7129-1
  • Verbale di collaudo UNI11528
  • Verbale di collaudo D.M. 12 aprile 1996
  • Verbale di collaudo UNI 8723

Per le sole forniture alimentate con contatori di classe superiore a G6 in aggiunta al Modulo A/12 al distributore deve essere consegnato dal cliente finale anche il Modulo B/12.

Il Modulo A/12 e il Modulo B/12 devono essere accompagnati dal certificato di riconoscimento dei requisiti tecnico-professionali, di cui al DM 37/08, art. 3, comma 6., oppure, in alternativa, visura camerale recante i medesimi requisiti.

Il cliente finale informa Unareti circa l’avvenuta riparazione chiamando i recapiti fornitigli dagli operatori di pronto intervento o il numero verde 800066722.

Unareti, ricevuta la segnalazione e verificatane la regolarità, effettuerà la riattivazione della fornitura entro il giorno successivo, previo avviso telefonico all’eventuale recapito comunicato dal cliente finale, lo stesso dovrà consegnare il Modulo A/12 ed eventualmente anche il Modulo B/12 e il certificato dei requisiti tecnico professionali all’addetto di Unareti che interverrà presso l’utenza.

La mancata o incompleta compilazione del modulo precluderà la riapertura della fornitura.

(*) riferimenti normativi: UNI 11137:2012, Linee guida CIG nr. 12 25/2/2015, delibera ARERA 40/2014