A2A prima multiutility italiana ammessa alla “cooperative compliance”

9 Dec 2019

L’ammissione al Regime di Adempimento Collaborativo con l’Agenzia delle Entrate è il riconoscimento della bontà del Sistema di Controllo Interno dei rischi fiscali con maggiori certezze per azienda, azionisti e investitori

Milano, 9 dicembre 2019 - A2A è la prima multiutility in Italia ammessa al Regime di Adempimento Collaborativo con l’Agenzia delle Entrate. L’ammissione segue il recente riconoscimento da parte dell’Agenzia delle Dogane dello status di Authorized Economic Operator Full (AEOF) e permette di rafforzare il rapporto di fiducia tra l’Amministrazione Finanziaria e la Società.

Al Regime di Adempimento Collaborativo è stata ammessa anche Unareti, la società di distribuzione interamente controllata da A2A.

L’ammissione premia il buon funzionamento e l’adeguatezza del Sistema di rilevazione, misurazione, gestione e controllo dei rischi fiscali (Tax Control Framework) di A2A e di Unareti e permetterà ad A2A e alla sua controllata di prevenire e risolvere anzitempo potenziali controversie, garantendo così agli azionisti e agli investitori un maggiore grado di certezza relativamente agli aspetti finanziari e fiscali dell’impresa.

Il raggiungimento di questo importante obiettivo è stato realizzato con il contributo di PwC TLS Avvocati e Commercialisti

 

Contatti

A2A Media Relations
Giuseppe Mariano
Tel. 02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu

Indietro